2012 – L’apertura alla città

I cambiamenti avvenuti, la partenza di molti ragazzi africani, il loro inserimento nel mondo del lavoro, spingono M.U.R.I. a rinnovarsi: il laboratorio teatrale si apre a tutta la città, accogliendo cittadini italiani e stranieri di diverse età e provenienze. M.U.R.I. diventa così non solo interculturale (le provenienze spaziano dal
Marocco all’Est Europa, fino al Brasile…) ma anche intergenerazionale! Fondamentale l’incontro e la collaborazione con Scuola Senza Frontiere di Corbetta.